Stranieri in carcere
Questo progetto è stato realizzato presso la casa circondariale di Matera con dieci detenuti stranieri ex tossico dipendenti, nell'ambito delle attività del Ministero della Giustizia. L'azione ha avuto la durata di un anno; in questo periodo si sono svolti incontri per la conoscenza della legislazione italiana, della legislazione in materia di immigrazione, accenni di giornalismo e di informatica. Il lavoro più difficile e complesso è stato dedicato a motivare i dieci stranieri a voler scrivere della loro condizione di reclusi e di stranieri e che era importante comunicare. Il senso di sfiducia e di totale mancanza di auto stima è stato uno dei punti più difficili da superare; una volta però rotto il muro della diffidenza sono venuti fuori racconti che aiuteranno sicuramente a capire meglio la condizione del recluso straniero. Abbiamo progettato e realizzato sei numeri di Extra, il giornale che racconta di migrazioni tradotte in tante lingue. Ogni articolo di questo “giornale”è stato scritto in quattro lingue, quelle dei partecipanti all’esperienza; i sei numeri sono stati distribuiti con il quotidiano locale La nuova Basilicata.
 
Di seguito i sei numeri della rivista EXTRA consultabili nelle varie lingue

N. 1 - Allegato alla Nuova Basilicata del 15 febbraio 2002

cliccare sui link delle lingue per leggere i contenuti

N. 2 - Allegato alla Nuova Basilicata del 17 febbraio 2002

cliccare sui link delle lingue per leggere i contenuti

N. 3 - Allegato alla Nuova Basilicata del 2 marzo 2002

cliccare sui link delle lingue per leggere i contenuti

N. 4 - Allegato alla Nuova Basilicata del 30 marzo 2002

cliccare sui link delle lingue per leggere i contenuti

N. 5- Allegato alla Nuova Basilicata del 14 aprile 2002

cliccare sui link delle lingue per leggere i contenuti

N. 5- Allegato alla Nuova Basilicata del 27 aprile 2002

cliccare sui link delle lingue per leggere i contenuti