Servizio Volontario Europeo

Il Servizio Volontario Europeo (SVE) è un’esperienza di volontariato internazionale di lungo periodo all’estero. Consente ai giovani dai 17 ai 30 anni di vivere fino a 12 mesi all’estero prestando la propria opera in un’organizzazione no-profit.

E’ un programma di volontariato internazionale finanziato dalla Commissione Europea all’interno del programma Erasmus+ e ha l’obiettivo di migliorare le competenze dei giovani.

I costi per il volontario sono quasi nulli. La Commissione Europea infatti copre il 90% del viaggio, le spese di vitto e alloggio, i trasporti locali e ogni cosa il volontario abbia bisogno per il suo progetto, la formazione linguistica, e un pocket money mensile, una piccola somma (che varia di paese in paese a seconda del costo della vita) che il volontario può spendere per le proprie esigenze.

I progetti sono caratterizzati da una vastità di temi e scelta di paesi. Possono variare dalle attività teatrali per disoccupati in Norvegia, alla sensibilizzazione dell’educazione ambientale in Francia, all’organizzazione di attività per bambini in Estonia.

La maggior parte dei progetti sono in paesi dell’UE, ma vi sono anche progetti fuori dal continente, come ad esempio Sudafrica, Cambogia e Brasile. Partecipare a questi ultimi risulta più complicato, in quanto le vacancies sono spesso più difficili da trovare.

Accoglienza S.V.E. – La nostra esperienza

L’Associazione Tolbà, grazie alla collaborazione con Basilicata Link, è accreditata dal 2010 come Hosting Organization per il progetto SVE.

2010

Daniela (Messico) Ha sviluppato un progetto incentrato sul fenomeno delle donne scomparse in Messico che porta il nome di “Las muertas de Juarez”, presentandolo poi nelle scuole e aprendo il dialogo con i ragazzi.

2013

Nona (Armenia) e Julian (Germania) Hanno partecipato attivamente a tutte le attività ed eventi che l’Associazione ha proposto nel 2013, come ad esempio il “Capodanno Cinese”. Molteplici sono state le attività di traduzione di riviste e brochure incentrate sul tema dell’immigrazione.

2018

Guner (Turchia) Ha coadiuvato le attività di grafica e web communication dell’Associazione, realizzando volantini ad-hoc e migliorandone il sito web.

Elena (Spagna) Ha preso parte a diverse attività di sostegno, supporto e insegnamento della lingua italiana a minori stranieri presenti sul territorio materano.

2019

Johannes (Austria) Parlando tedesco, francese e inglese supporta attivamente lo sportello dell’Associazione, incentrato sul disbrigo di pratiche legali per stranieri.

David (Spagna) Data la tua ottima conoscenza della lingua italiana, affianca la nostra insegnante di lingua italiana nelle attività di supporto e sostegno scolastico per stranieri.


Le esperienze di accoglienza SVE presso Tolbà variano dai sei ai dodici mesi, periodo sufficiente per conoscere le dinamiche lavorative e organizzative dell’Associazione e per ambientarsi in un Paese diverso dal proprio, adattandosi ai ritmi e ai tempi differenti di vita nei diversi ambiti. Se pur proveniente da diversi paesi, i nostri volontari sono accomunati dallo stesso obiettivo: quello di conoscere un altro Paese, un’altra lingua e soprattutto fare un’esperienza di volontariato incentrata sul fenomeno migratorio presente in Basilicata.

Per maggiori informazioni:

www.basilicatalink.org

www.serviziovolontarioeuropeo.it