Cappuccetto rosso

C’era una volta una bambina di nome Cappuccetto rosso. Un giorno la mamma la chiama e le dice: Vai dalla tua nonnina, per la strada incontra il lupo e le disse: Dove vai bella bambina, dice Cappuccetto: dalla mia nonnina, però il lupo le disse: prendi questa strada e Cappuccetto rosso si incamminò. Il lupo arrivò prima di Cappuccetto rosso e bussò alla porta, la nonna rispose : chi è, sono Cappuccetto rosso. Quando aprì la porta vide che era il lupo e il lupo la mangiò tutta in un boccone. Il lupo si mise la camicia da notte, la cuffia della nonna e si mise nel letto. Cappuccetto bussò e la nonna disse: Avanti. Cappuccetto rosso entrò e le da il cestino e dice: che occhi grandi che hai, per vederti meglio; che orecchie grandi che hai, per sentirti meglio; che naso grande che hai, per annusarti meglio; che bocca grande che hai, per mangiarti meglio. Cappuccetto rosso si mise a gridare e il cacciatore sentì le urla ed entrò nella porta e sparò il lupo e vissero felici e contenti.