Convegno di didattica interculturale insieme ma diversi nella scuola dei diritti Matera 19 e 20 novembre 2010

“Insieme ma diversi nella scuola dei diritti” è una occasione per fare il punto sulla ricerca interculturale, sulla conoscenza delle buone pratiche, sulle esperienze di integrazione possibile, per rafforzare l’idea di una scuola che deve garantire a tutti il diritto all’istruzione e valorizzare le diversità, in conformità a quanto sancito dalla Convenzione dei Diritti dell’Uomo e dalla Costituzione Italiana.
L’obiettivo è di raccogliere tracce e narrazioni di identità che si formano dall’incontro nella società sempre più multiculturale, facilitare l’inserimento dei migranti promuovendo l’idea di cittadinanza, costruire la responsabilità del vivere comune e dei valori di democrazia e uguaglianza sociale.
L’accoglienza a scuola, in un’Italia che è terra di approdo per chi emigra per motivi e scelte di ordine economico, ma anche per chi scappa dalle guerre o da storie e contesti di diritti negati e di deficit democratico, richiede una maggiore sensibilità verso vulnerabilità diverse di bambini e ragazzi che, con o senza le proprie famiglie, sono presenti come rifugiati o richiedenti asilo.
Le due giornate di convegno vogliono essere occasione di approfondimento per l’intera cittadinanza su diversità e diritti da contrapporre a razzismo, ostilità e “scontro di civiltà” e introdurre il tema dell’ecologia umana, come pensiero di valorizzazione delle culture “altre” e l’articolazione dei lavori è tale da proporre una “scatola degli attrezzi” pratica e teorica per la scuola e in generale per la società ospitante.

registrazione del convegno su il mio tg (cliccare su insieme ma diversi e didattica e intercultura)

scarica il pieghevole con tutte le informazioni