G. P. – Il bambino ridicolo

In una scuola c’era un bambino che faceva ridere tutta la scuola. Anche se faceva ridere, al maestro NO, infatti un giorno stava per ricevere una bella nota, perche come al solito aveva fatto una battuta pero nei riguardi del maestro più faceva così, e più in maestro si insospettiva. Per vendicarsi decise di andare al bagno, al ritorno senza farsi accorgere si mise si mise soto la cattedra, e quando il maestro si stava per sedersi, il bambino tolse la sedia da sotto al maestro e cadendo si è batte la testa allo spigolo della lavagna e perde la testa. Allora il maestro e i bambini si invertirono di carica: il maestro divento l’alunno invece gli alunni tanti maestri, gli alunni cercavano in tutti i modi di sapere al direttore quello che era accaduto. Un giorno la bidella mise la cera nella casse il maestro siccome entro prima scivolò e sbatte dinuovo la testa al muro e nello sbattere al muro ritorno la memoria anche se divento un po comico. Da quel giorno dopo le lezioni istitui “I 5 minuti della risata” dove tutti si potevano divertire con battute e barzellette. Da quel giorno divenne il maestro più preferito da tutti.