Gruppo 5 – Una promessa non mantenuta

Nell’Oceano c’era un’isola piccola ma bellissima perché era piena di vegetazione: cespugli verdissimi e alberi molto alti e pieni di foglie. Da un ramo all’altro saltavano delle scimmie molto strane e sembrava giocassero, avevano il pelo marroncino chiarissimo, la faccia era di un neretto scuro. Sbarcarono un giorno dei giovani per cercare un tesoro nascosto sotto terra che nessuno aveva mai trovato. Tra quelli c’erano anche delle donne che si misero a girare sull’isola. Ad un certo punto incontrarono un uomo molto strano perché era piccolo di statura, aveva la testa grossa, le orecchie grandi, il corpo robusto, era senza capelli e il naso con le narici molto grandi. Le ragazze quando lo videro si spaventarono molto, invece lui gli parlò e svelò dov’era il tesoro e in cambio però voleva essere portato lontano da quell’isola perché lì c’erano due stregoni che volevano ucciderlo. Loro gli pomisero di potarlo con sé. Scavarono giorno e notte sotto un albero, finalmente incomnciarono a vedere una cassa, l’aprirono e dentro cosa c’era? C’erano gioielli, monete d’oro, ma la cosa più preziosa era una corona di brillanti. Presero la cassa e corsero verso la spiaggia per imbarcarsi, ma dimenticarono la promessa. Allora l’uomo dell’isola si arrabbiò molto e fece una magia: fece scoppiare un violento temporale, la nave si muoveva molto e la cassa con l’oro finì negli abissi marini.