Piedi d’Africa


Illustrazioni e racconto di Elisa Lodolo; grafica di Graziella Cormio.
in: italiano, albanese, moore e arabo
 b

Contributo € 10,00
2009 esaurito


Ha contribuito a finanziare il progetto Accendiamo Madunda

Un progetto di sviluppo integrato in Tanzania, promosso dalla ong italiana Acra. Ha lo scopo di migliorare la qualità della vita degli abitanti del distretto di Ludewa, nell’area di Madunda dove una popolazione di ventiseimila abitanti vive in tredici villaggi. Sono beneficiari del progetto circa seimila persone fra donne, giovani, studenti, piccoli imprenditori ed agricoltori. Lo scopo principale è di elettrificare il comprensorio per mezzo di un impianto idroelettrico e di riforestare trecentocinquanta ettari di terra collinare, abbandonata all’uso agricolo ed incolta. Sono previste azioni complementari e contemporanee di educazione allo sviluppo e al risparmio energetico nella regione Friuli Venezia Giulia e nel comprensorio di Madunda. Le azioni formative in Tanzania porteranno alla creazione dei Comitati di Elettrificazione di Villaggio, destinati a gestire l’impianto idroelettrico che rimarrà di proprietà degli abitanti dei villaggi. L’azione è parzialmente finanziata dalla regione Friuli Venezia Giulia e sostenuta da partner privati. Sotto la supervisione di Acra collaborano fra di loro la ong africana Njombe Development Office con Legambiente Friuli Venezia Giulia, la bottega del commercio equo e solidale Benkadì di Staranzano, l’associazione culturale e area di ricerca Dobialab e il Comune di Staranzano.
Per ulteriori informazioni e mail progettomudunda_informa@yahoo.it